Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Così è, se vi pare…

10 gennaio 2006 - Author: velenero - 6 commenti

jtleroyUna volta cerano gli scrittori di feuilletons, scrivevano storie appassionanti e tormentate, nascondendo il grigiore della propria identità dietro pseudonimi femminili o fingendosi nobili decaduti dalla vita travagliata ed avventurosa.

Cera Stephen King che scriveva sotto lo pseudonimo di Richard Bachman che, diventato troppo ingombrante, viene ucciso in un romanzo.

Cera il mio docente di estetica (che uomo notevole!), che aveva almeno 3 identità letterarie: una per la saggistica, una per la narrativa e una per la poesia.

E adesso cè JT Leroy…

…che a quanto pare non esiste e non è mai esistito. Lennesimo prodotto di consumo che gli americani hanno saputo venderci puntando sul marketing, raccondandoci di questo ragazzino prostituto e tossico che aveva saputo prendersi una rivincita nei confronti della vita attraverso la scrittura.

Complimenti! Ci avete fregati tutti!

La considerazione da fare sarebbe: se il valore dei libri è alto, non importa chi li ha scritti.

Oppure il libri di Leroy erano belli finché ci hanno lasciato credere che raccontano ciò che lui ha vissuto sulla sua pelle? Un po morbosetto, forse…

Cioé, JT Leroy è un grande scrittore perché ha fatto un viaggio tra i gironi infernali e poi ne ha fatto un resoconto nei suoi libri, ma se veniamo a scoprire che è un viaggio inventato, allora tutte le sue doti spariscono? Non dovrebbe essere magari il contrario? Non si dovrebbero apprezzare le capacità affabulatorie di chi riesce a narrare in maniera realistica storie totalmente inventate?

Chissà… sono curioso di vedere come proseguirà questa storia… quali altre trovate sapranno tirare fuori?

Categories: costumi

Discussion (6 commenti)

  1. Io questo libro l’ho letto, e personalmente non mi sembra l’opera di un grande scrittore”…Piuttosto è un’affannoso (e macchinoso) tentativo di spacciare per arte , la pura banalità..

  2. Non mi riferisco solo a “Ingannevole è il cuore…”Ogni suo libro è stato incensato da pubblico e critica; che poi sia piaciuto o meno a qualcuno è un altro discorso.Neanche a me sembra geniale, ma lo trovo interessante; voglio vedere come reagirà la “massa” di pubblico e critica adesso…

  3. ma non esiste veramente? ma non era fidanzato con asia argento? E’ finta pure lei? ;)

  4. peggio! asia argento millantava di aspettare un figlio da lui, nonostante fosse dichiaratamente omosessuale e sieropositivo…

  5. cazz sei un fenomeno!un commento davvero intelligente e divertente!grazie!per quanto riguarda la letteratura, pirandello con il suo “uno, nessuno e centomila” aveva soltanto aperto una strada..chissà che avrebbe detto di questa faccenda qua! ;-)

  6. Sei sarcastico circa il commento? o dici sul serio? :-) Per la letteratura, non a caso ho scelto una citazione pirandelliana per il post su JT Leroy…Grazie per la visita e complimenti per il blog; penso che continuerò a seguirti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>