Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

A vita bassa

20 febbraio 2006 - Author: velenero - 5 commenti

vitabassaProfessore lei non sa
dice oggi Monica
Che la personalità
Se la può permettere
Se la può concedere
Solo una piccola élite
Il cantante, lattore, eccetera eccetera

…e in questi casi le ibridazioni non hanno mai funzionato. Forse sto diventando classista, ma ho ormai la certezza che chi fa un certo tipo di lavoro assume una certa forma mentis… e hai voglia a dire:

No, però io nella mia vita privata faccio questo, faccio quello…

perché tutte queste paroline dolci, cariche di buone intenzioni, vengono puntualmente smentite quando certa gente si trova a dover affrontare delle situazioni che esulano dalla piatta normalità.

Un mio amico medico argentino divide entomologicamente le persone in due categorie: vertebrati ed invertebrati.

I vertebrati, secondo lui, sono quelli che riescono ad attraversare ed ad affrontare la vita affidandosi solo alla rigidità della propria spina dorsale; gli invertebrati, invece, sono quelli che hanno bisogno del "rinforzino": una corazza, ununiforme (molto spesso nera, come quella degli scarafaggi), senza la quale sarebbero solo un informe zainetto pieno di organi.

Categories: costumi

Discussion (5 commenti)

  1. ciao.

  2. Di’ al tuo amico argentino che completamente e pienamente ragione.

  3. by utente anonimo

    D’accordo con il tuo amico.Aggiungerei che gli invertebrati sono quelli che, nonostante il tempo e le batoste, arrivano a capolinea senza aver appreso niente. Undine

  4. Certo che non apprendono niente, perché fanno gli sbruffoni ma sono sempre pronti a ripararsi dietro alla corazza…

  5. buongiorno.:)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>