Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Peccati capitali

30 marzo 2006 - Author: velenero

Su invito di lei (ti odio cordialmente Fanny!), mi cimento in questa ennesima catena della blogsfera… ovviamente accetto solo per rispetto nei confronti di chi mi ha invitato, ma per quel che mi riguarda la catena muore qui.


GOLA: Una volta di più… poi ho intrapreso una strana forma di salutismo alimentare… mi concedo un piatto di patatine fritte ogni tanto ed un gelato alla settimana… quello che succede durante il weekend, invece, non conta.

SUPERBIA: Se ne avessi un po di più, sarei Presidente del Consiglio… invece tendo a sottostimarmi.

IRA: Calmissimo sempre, ma, se mincazzo, peggio per chi mi sta vicino… e lincazzatura ci mette settimane a passarmi.

LUSSURIA: Mentale tanta, pratica poca… dovrei uscire di più.

INVIDIA: Mah… non mi sembra di praticare questo peccato capitale… invidioso di chi, poi?

AVARIZIA: Ho sempre avuto le mani bucate, ma pian piano sto mettendo giudizio.

ACCIDIA: Magari!  Prima o poi mi verrà un infarto per iper-attività.

Update: a grande richiesta di due blogstars, fregandomene de "la coerenza prima di tutto", cambio idea e non interrompo più la catena, ma invito due tra i miei commentatori più prestigiosi: Undine e JohnnyDurelli.

…la verità è che questo blog si sta omologando e prima o poi dovrò prenderne atto…

13 commenti - Categories: costumi

Procurato allarme

28 marzo 2006 - Author: velenero

phoenixVolevo tranquillizzare (ammesso che a qualcuno freghi qualcosa) chi si è preoccupato per il mio post di stamattina…

Domenica sera, ho finalmente concluso un progetto a cui ho dedicato quasi ogni singolo attimo del mio tempo libero da un anno a questa parte… lidea di riuscire a portarlo a termine è stata fondamentale nel superare diverse brutture che mi sono successe negli ultimi mesi… e, come dicevo, domenica sera è stato come se rivedessi la luce dopo tanto tempo.

Lunedì mattina sono andato a lavorare e ho passato tutta la giornata a pensare ai piccoli ritocchi che avrei apportato al progetto in serata.

Alle 18,30 torno a casa, mi siedo davanti al pc, lo accendo e lui fa: PUFF!

Si è bruciato lalimentatore, il computer non si accende più… e cè un forte rischio che si sia bruciato anche lhard disk in cui è racchiuso tutto un anno di sacrifici e di ambizioni….

Ho passato tutta la giornata di oggi in preda ai dubbi su cosa si fosse effettivamente salvato di tutto il progetto… la risposta lavrei avuta solo in serata, una volta montato il nuovo alimentatore…

Lhard disk sembra stare bene… è tutto lì dove lavevo lasciato… mentre scrivo, per sicurezza, sto spostando una copia del progetto sul portatile…

Scusate la botta di pessimismo cosmico, ma non è la prima volta che mi succedono cose del genere… certo, potrei fare dei backup, ma non è facile backuppare dai 30 ai 60 gigabytes di dati… no? :)

12 commenti - Categories: eventi

Destino beffardo

- Author: velenero

godI don’t want to start any blasphemous rumours
But I think that god’s got a sick sense of humor
And when I die I expect to find him laughing.

(da Blasphemous Rumours dei Depeche Mode)

Non voglio mettere in giro dei pettegolezzi blasfemi
Ma penso che dio abbia un senso dellumorismo malato
E quando morirò mi aspetto di trovarlo che se la ride.

…giornataccia.

7 commenti - Categories: massime

Dubbio 11

26 marzo 2006 - Author: velenero

camelPerché sul pacchetto delle Camel cè disegnato un dromedario?

16 commenti - Categories: dubbi

I veri amici

24 marzo 2006 - Author: velenero

Dalla posta privata di Velenero:

Mittente: C.T.

Oggetto: Ti ricordo che domani abbiamo una festa piena di gnocca

Messaggio: Chiamami a ora di pranzo.

8 commenti - Categories: personaggi

Joze, la tigre e il pesce

23 marzo 2006 - Author: velenero

jozeUn giorno tu non lo amerai più… – mormorò Bernard – E un giorno, senza dubbio, neanchio ti amerò più. E saremo ancora una volta soli, e in questo simili. E un altro anno sarà passato.

Lo so… – disse Joze.

da Joze to tora to sakana tachi di Inudou Isshin (Giappone, 2003)

7 commenti - Categories: massime