Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Il rosso e il (vele)nero

21 marzo 2006 - Author: velenero - 13 commenti

blushingPensi che, dopo un po che lavori in un certo ambiente, hai acquisito una certa professionalità e hai imparato a corazzarti per mantenere un certo aplomb (nel bene e nel male).
Poi, un giorno, uno dei pezzi grossi viene a farti i complimenti per un lavoro che hai fatto (va bene che ci hai messo lanima, però… è routine…!) e tu arrossisci come un ragazzino…
…e allora capisci che sei ancora una matricola… e che devi farne di strada prima di considerarti uno scafato professionista…

Categories: l autre visage du cinéma

Discussion (13 commenti)

  1. by utente anonimo

    Be’ finchè sono complimenti va beneMucio

  2. Intanto i complimenti sono arrivati, poi arriva anche la giusta autostima.

  3. Meno male che te li fanno!Non sono scontati.

  4. by 99giu

    ma arrossire di fronte a un complimento non significa essere poco scafati.ma sensibili.

  5. @Mucio: non c’è dubbio… infatti non mi lamento…@Ed: di autostima ce n’è già fin troppa… :) @Cape: Vero! Ma fortunatamente i miei capi non hanno peli sulla lingua, sia quando faccio un buon lavoro, sia quando faccio schifezze (il che capita molto di rado)…@giu: Sicuro! Ma purtroppo essere sensibili sul lavoro non è un bene… :(

  6. @isla: e tu ci credi? :)

  7. by toso70

    grande velenero, arrossire è umano, e poi sarai sicuramente soddisfatto del fatto che lassù qualcuno aprprezza il tuo lavoro…:-)

  8. by 99giu

    non sono d’accordo.uffi.un insensibile non va molto avanti nella vita secondo me.

  9. te lo porto io il sole!

  10. @toso: speriamo che serva a farmi rinnovare il contratto! :) @giu: anch’io la pensavo come te… ma ho dovuto ricredermi… :( @alice: grazie, cara!

  11. la iena cattiva ti da’ un bacio…arrossisco ancora anche io. Pensa te.

  12. @fanny: ah beh… se arrossisci ancora anche tu, allora smetto di preoccuparmi…! :)

  13. infatti….non devi. Ci sono giorni in cui il cibo c’ha da essere grasso, sporco, un po’ bastardo. Mi ricorda qualcosa…chissà che? Baci.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>