Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Dubbio 17

7 giugno 2006 - Author: velenero - 9 commenti

Invidia e gelosia sono caratteristiche proprie dei deboli e dei paurosi?

Categories: dubbi

Discussion (9 commenti)

  1. La gelosia credo sia propria anche di chi è molto possessivo,sanguigno ed istintivo, quindi un po’ più “animalesco” nei rapporti. L’invidia? Beh, quando non è patologica può essere un forte stimolo. Sennò, sì: è indice di debolezza.

  2. Forse delle persone insicure?v

  3. Dei primitivi.

  4. Diciamo che sì, puoi aver ragione. Ma siccome odio le persone troppo sicuro si sé (che accompagnano a questa caratteristica, solitamente, una presunzione insostenibile), direi che sono caratteristiche sintomo di intelligenza.

  5. by puket

    Sono purtroppo caratteristiche insite in ognuno di noi. chi più chi meno. a seconda del momento. di troppi difetti è fatto l’uomo.

  6. @JD: quando sei invena speculativa, sei insuperabile in quanto a saggezza.@v: sì… è quello che intendenvo io con “deboli e paurosi”…@Ed: anche… ma la gelosia dei primitivi è diversa da quella a cui sto pensando io…@limo: per come la vedo io, quelli che ostentano troppa sicurezza di se stessi, in realtà sono i più deboli e paurosi…@puket: non credo… o meglio: tutti abbiamo difetti, ma dovremmo prenderne atto ed evitare di far uscire fuori certe cose.

  7. by TheVox

    non solo dei deboli e dei paurosi..

  8. by mucio

    Ci piace essere deboli e paurosi :)

  9. by utente anonimo

    l’invidia (disagio relativo a lei connesso), sparisce quando ti dai per solo al mondo.L ha detto prima di me Annie Lennox, giovane uscendo da un momento nero pece, e concordo pienamente. L invidia non è altro che una forma di dipendenza ai traguardi altrui, l’ennesimo granchio perchè ti fissi come un cretino a pensare alla qualità di vita degli altri scarseggiando di percezione su tua partenza/ tuo percorso/ tuoi porti.Comunque reputarsi soli a livello anhima, se poi sai che sarai larve per il tuo giardino, non è facilissimo..l’ invidia è un sentimento giovane, irresponsabile come la maggior parte degli esseri umani.é una stronzata etichettare (ancora) secondo dicotomia raffinato/primitivo.Cazzo ne sai dell’anhimo (veramente) del primitivo? Magari nella sua primizia era più fine, nonostante non si facesse la barba col rasoio elettrico.Oppure il mio è arcadismo clownerie, e il tempo trascorso dovrebbe farmi dare xscontato che siam noi gli evoluti..sai che penso?penso magari!, ma penso anche che la storia sia l’ennesimo pretesto per lavare i panni degli altri anzichè i propri sporchi..speculazione per non dire EVASIONE.La gelosia è legata sicuramente alla propria dose di egoismo..non sempre è un problema di posSesso..per egoismo intendo quello sano, che ti porta a occuparti molto di te stesso..per esempio lavorando..o conoscendo..è la teoria dei legami ontopsicologica del tornasole.io ero in parte molto d’accordo.poi c’è quella degli ossessionati d’amore, dell’erotomane..si sa,che per questi l’amore con l’A sia fatto puramente esclusivo..la purezza, l’idea della purezza con la P, porta ad attaccarsi in modo pauroso all’oggetto d’amore.in quel caso la gelosia è di tipo religioso, e non sessuale. è delirio mistico per il santino, per il feticcio.Kill your Idols.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>