Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Storiellina zen (1): Il calcio nelle palle

31 luglio 2006 - Author: velenero

palleLaltro giorno, un tizio che conosco (e che non mi sta molto simpatico) mi ha detto: "Stronzo!"

Io in risposta gli ho dato un calcio nelle palle, ben assestato.

Lui si è accasciato a terra e con un filo di voce mi ha detto: "Ma cazzo! Mi hai dato un calcio nelle palle!"

Gli ho risposto: "Ma io mica lo sapevo che lì avevi le palle! Anzi… secondo me ce le hai messe di proposito per farmi sentire in colpa!"

20 commenti - Categories: storielline zen

Il senno di poi… (1)

30 luglio 2006 - Author: velenero

purgatorioDevo ammettere che la scelta del purgatorio si sta rivelando più azzeccata di quanto pensassi…

Forse dovrei porgere le mie scuse a qualcuno…

6 commenti - Categories: il senno di poi

Dubbio 20

28 luglio 2006 - Author: velenero

aquafreshCome fa il dentifricio Aquafresh ad uscire dal tubetto con i tre colori perfettamente separati, senza mescolarsi mai?

11 commenti - Categories: dubbi

Frullato di post

27 luglio 2006 - Author: velenero

bloodyeyeE da lunedì che non faccio altro che sottotitolare film…

Mi sanguinano gli occhi… e continuano a sanguinarmi fino a casa, lasciando una scia per tutto il tragitto…

In questi giorni di "assenteismo forzato", avrei voluto scrivere un post sui "registi non cinefili", uno sulle "occasioni perdute", recensire un paio di dischi, parlare del mio incontro di ieri sera con lui e lui

Non ce la faccio… ho lasciato qualche commento sparso, ma se passo ancora del tempo davanti al monitor, rischio di vomitare…

Credo di avere bisogno di una vacanza… e questultima settimana prima delle ferie, mi sembra abbastanza lunga…

Stasera mi dedicherò al cucito: devo fare lorlo ad un paio di pantaloni che mi serviranno a breve per un evento mondano…

Perdonatemi la latitanza e a risentirci settimana prossima (o nel week end)…

Update (per i più ansiogeni): ovviamente gli "occhi che sanguinano" sono una metafora… e la foto è puramente esemplificativa, non sono io.

7 commenti - Categories: l autre visage du cinéma

Fase R.E.M. è online!

22 luglio 2006 - Author: velenero

faseremL’avete richiesto a gran voce…

L’idea che un corto come questo fosse stato girato vi ha fatto passare diverse notti insonni…

Ora Fase R.E.M. è online… e potete vederlo cliccando qui.

22 commenti - Categories: l autre visage du cinéma

Ridicolo

21 luglio 2006 - Author: velenero

Bisognerebbe sempre avere il buongusto di fermarsi un attimo prima di scadere nel ridicolo, non un attimo dopo.

7 commenti - Categories: massime

Comunicazione di servizio

- Author: velenero

remIeri sera ho sentito Keletto, il quale si è detto divertito dalla curiosità che la storia della genesi del suo Fase R.E.M. ha suscitato in questo blog.

Mi ha dato il permesso di divulgarlo… adesso sto studiando un modo per farlo e, entro domenica, il video sarà online.

6 commenti - Categories: feticci

I racconti di zio Velenero (3): Lesame di montaggio

20 luglio 2006 - Author: velenero
ziovelKeletto è un mio amico di 23 o 24 anni… utilissimo a non farmi perdere contatto col mondo dei gggiovani (e soprattutto DELLE gggiovani); studia al D.A.M.S. e, di recente, si è trovato a preparare lesame di montaggio.

- Pronto? Zio Velenero…?

- Ciao piccola pustola insubrica infetta di pus…!

- Zio… sono disperato…

- Che accade…?

- Devo preparare un cortometraggio per lesame di montaggio… ho già girato a Varese delle scene con il mio amico J., poi volevo girare altre scene qui a Bologna insieme ad una mia amica… ma, pensa che cosa incredibile, quando le ho chiesto di mostrarmi le tette mentre la inquadravo con la videocamera, lei si è incazzata e mi ha stampato una manata in faccia…

- Ho capito… – dico assumendo unaria alla signor Wolf di Pulp Fiction – Vieni a casa mia, così guardo le scene che hai girato con il tuo amico J. e vediamo cosa si può fare…

* * *
Oscuro antro di zio Velenero, domenica mattina.

Keletto mi porge una cassetta miniDV; in essa sono contenute sequenze del suo amico J. che, strafatto di alcool e canne, collassa sul letto in mutande. Si addormenta, va in fase R.E.M. e si rigira nel letto toccandosi il pacco; poi si sveglia per un attimo, guarda in macchina con aria stranita e collassa nuovamente.

Guardo Keletto con aria severa.

- In un caso come questo cè solo una cosa che possiamo fare…

- Quale, zio…?

- Scaricare da internet un filmato con un transessuale…

- Un transessuale…? Sei sicuro…?

- Sì, un transessuale asiatico… perché gli asiatici sembrano più “donne” rispetto a quelli occidentali…

- E poi…?

- Dobbiamo trovare un filmato in cui un transessuale asiatico si accarezza le tette per un po e poi, di colpo, mostra il birillo… lo assembliamo alle scene che hai girato con J. in montaggio alternato: J. sogna una bella donna che si tocca, ma scopre che è un uomo e si sveglia di colpo… questo creerà il colpo di scena e tu ti sarai aggiudicato lesame di montaggio!

* * *

Mi attacco al “mulo” e scarico Femminielli thailandesi – Vol. 8 e comincio a passare in rassegna le varie sequenze, alla ricerca del “nostro” ladyboy.

- Eccolo… – dico – Questo mi sembra abbastanza convincente…

- Ma no, zio… questa ha il cazzo brutto…

Attimo di silenzio.

- Adesso vuoi dirmi che esistono anche i cazzi “belli”? Dammi una definizione di cazzo bello!

Keletto resta mortificato in silenzio, mentre io estrapolo la sequenza con il trans che ho scelto.

* * *

Inizia la fase di montaggio ed io inserisco di tutto: fuori fuoco, stacchi a taglio, dissolvenze incrociate…
Keletto mi guarda lavorare, alternando momenti in cui sghignazza ad altri in cui si fa prendere dallangoscia.

- Zio… da te, che sei più grande, mi aspetterei che frenassi le mie follie… invece, ogni volta che ti propongo qualcosa del genere, riesci sempre a renderla ancora più folle…

- Questi gesti servono a svecchiare listituzione universitaria, troppo ingessata su posizioni conservatrici… magari ci fosse stato lesame di montaggio ai tempi in cui ero studente…!

- Sì, ma ti rendi conto che questo corto verrà proiettato in sede desame…? E se il prof dovesse prenderla male?

- A quel punto ti giochi il tutto per tutto e ne fai una questione di “orgoglio gay” e altre menate simili…

- Secondo me il prof sincazza…

- Cazzi tuoi! Sei tu che vai a fare lesame, non io.

* * *

Arriva il momento di scegliere la musica… propongo senza esitazione Nightswimming dei R.E.M., Keletto approva. La musica si fonde splendidamente con le immagini.

Passiamo alla realizzazione dei titoli di testa e di coda… il corto non può che intitolarsi Fase R.E.M. – Regia di Keletto il Furioso.

Nel giro di mezzora ho confezionato il dvd, che è pronto per essere consegnato in segreteria lindomani mattina.

* * *

- Pronto Keletto? Consegnato il dvd?

- Sì, zio… e adesso mi aspetto che arrivi da un momento allaltro una telefonata del Magnifico Rettore che mi comunica di considerarmi radiato da tutte le università delluniverso.

- Ma no, Keletto… vedrai che se il prof è una persona intelligente, apprezzerà… dopo tutto, quel corto è un capolavoro.

- Se lo dici tu…

* * *

Giorno dellesame di Keletto. Ufficio di zio Velenero.

La giornata è quasi finita e a me sanguinano gli occhi per aver fissato troppo a lungo il monitor del mio pc.

Il cell mi avverte che è arrivato uno sms:

26! Il prof ha detto pure che lha divertito molto!

34 commenti - Categories: i racconti di zio velenero