Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Velenero Film: Il matrimonio del mio commercialista (secondo tempo)

22 agosto 2006 - Author: velenero - 25 commenti
wedding10 agosto 2006

Mi sveglio stanco e di cattivissimo umore per colpa del Marchese… solo unabbondante colazione da Franco può aiutarmi ad affrontare meglio quella che sarà una luuuuunga giornata.
Gli altri vogliono passare la mattinata al mare ed io, che soffro di fotofobia ed eritemi violentissimi, decido di voler ricopiare su una pergamena la poesia che ho scritto in fretta e furia per lo sposo.

Apriamo una parentesi: nel giro dei miei amici di vecchia data, si è consolidata lusanza di scrivere una poesia (o meglio, una poèsia) in occasione di eventi particolari quali lauree, battesimi, matrimoni e affini); lultima volta che mi era capitato di fare una cosa del genere, avevo scritto un delizioso mottetto in sestine, ma stavolta il tempo era poco, così lo sposo avrebbe dovuto accontentarsi di versi in rima che non rispettavano alcuna regola metrica; ma io ho sempre pensato che limportante sia il contenuto e non la forma… e mi si darà atto che in una poesia in cui si narrano le gesta erotiche dello sposo, prima che mettesse la testa a posto, di contenuto ce nè parecchio.

Comunque… uscendo dallalbergo incrocio il fratello dello sposo e gli racconto cosa sto organizzando, lo lascio mentre continua a ridere in maniera sguaiata e sadica.

Trovare una cartoleria aperta il 10 di agosto a Siracusa è unimpresa più difficile del previsto… il sole brucia ed io ho avuto la felice idea di mettere una maglietta nera (sai la novità!); attraverso la città percorrendo solo tratti ombreggiati, con la consapevolezza che più il tempo passa, più il sole sarà perpendicolare alla Terra… perciò, niente ombra.

Tutte le cartolerie sono in ferie, ma io non demordo e continuo nella mia impresa disidratante, finché trovo la cartoleria dei miei sogni, compro la pergamena e torno in albergo.

Incrocio nuovamente il fratello dello sposo:

FdS: Vele… ma coshai?

V: Cosho…???

FdS: Sei strano… diverso… quando sei uscito eri pallidissimo… e ora sembri abbronzato…

V: Ho attraversato la città sotto il sole a picco… è una cosa che forse non avrei fatto neanche per mia sorella…

FdS: Sì, sei un eroe…

Ricopio la poesia sulla pergamena, mi cambio per andare allo spuntino offerto dagli sposi, bevo 4 caffè da Franco e poi comincia la parte più divertente della giornata: la vestizione delleroe.

Avevo giurato diverse volte al mio commercialista che non avrei esagerato nel modo di vestire, perché allultimo matrimonio a cui ero stato mi avevano ripetutamente scambiato per lo sposo… e devo ammettere che è una situazione davvero imbarazzante (specie quando baci ripetutamente sul collo la sposa).

Doccia, barba, deodorazione, vestizione vera e propria e, infine, acconciatura…. questo è il risultato:

vele_wedPronti per la partenza!

Cerimonia molto sobria, allietata da domande tra invitati a cui bisognava rispondere "obbiettivamente", fortunatamente nessuno si è commosso…

Il ricevimento mi stava molto a cuore, perché gli sposi mi avevano affidato la compilazione della playlist musicale… sono andato sul classico: bossa nova, soft pop, Mina… musica zuccherosa, ma non leziosa.

Dopo aver mangiato i primi, mi alzo dal mio tavolo e vado verso gli sposi che stavano facendo il giro degli altri tavoli; mi avvicino alla sposa e, con aria grave e serissima, le dico:

V: Sposa… è giunto il momento… ho delle importanti rivelazioni da farti… quando avete finito il giro, vi aspetto al vostro tavolo…

Sposa (con unespressione tra il divertito ed il curioso): Ah! Bene! Non vedo lora!

Sposo: Cosa cazzo hai organizzato, brutto stronzo & pezzo di merda?

V: Nulla di grave… ma è giusto che la ragazza sappia… continuate il vostro giro… io aspetterò e quando la sposa mi farà un cenno convenzionale, farò scoppiare lAPOCALISSE.

Lo sposo prosegue il giro dei tavoli con unespressione sempre più preoccupata… sicuramente le mie parole continuavano a rimbombargli in testa.

I camerieri servono i secondi, mangiamo in tutta tranquillità e, puntuale come un autobus bolognese, arriva il gesto convenzionale della sposa.

Mi alzo, vado al loro tavolo, in mano il microfono senza fili…

V: Buonasera a tutti! Io sono un amico dello sposo… e a questo punto della serata mi sembra il caso di fargli una domanda…

Lo sposo è in preda al panico… comincia a sudare freddo… leggo il terrore nei suoi occhi… che fantastica sensazione di onnipotenza! Lo tengo letteralmente per le palle!

V: Sposo… tu ed io ci conosciamo da almeno 15 anni… in tutti questi anni, mi hai mai sentito dire o fare cose di cattivo gusto….?

Sposo: Tutti i giorni…

V: Bene! Non hai ancora visto cosa ti combino stasera…

Attimo di pausa teatrale.

V: Fate un applauso alla mia valletta che mi porterà una pergamena su cui è scritta una "poèsia" composta per loccasione.

La mia valletta arriva con fare aggraziato, un cameriere mi porta un leggio in legno…

Comincio a declamare i versi, narrando in bella forma fatti che lo sposo avrebbe preferito dimenticare… alla fine di ogni strofa, la sposa commentava: "Sì, questa la sapevo…" "No, questa mi mancava…"

Alla fine della performance vengo salutato con unovazione (solo da parte di amici e parenti dello sposo, gli invitati della sposa sono rimasti un po freddini per ovvi motivi); dopo un po lo sposo si avvicina al mio tavolo e mi dice: "Mentre recitavi la poesia, il padre della sposa ha acceso una sigaretta e lha fumata in un unico tiro… e adesso non mi rivolge più la parola…"

Mi si avvicina anche la sposa e mi dice: "Grazie per tutto quello che hai fatto…"

E io: "No, grazie a te… perché hai avuto il fegato di sposartelo e ce lo hai levato dalle palle…"

Missione compiuta!

F I N E

Categories: velenero film

Discussion (25 commenti)

  1. by puket

    Voglio la poesia!E anche una foto senza la V!S.

  2. epilogo fantastico.UNA COSA SOLASiracusa è una città troppo piccola per tutti e due:P

  3. @puket: perché accontentarti di una foto senza la V, quando puoi avermi in carne e ossa? ;) @cape: posto in pubblico la risposta che ti ho già dato in privato:”Ritieniti fortunato che sei già sposato altrimenti una poèsia sputtanatoria non te la levava nessuno!”

  4. by puket

    Effettivamente…perchè, a questo punto, chiederti anche di pubblicare la poesia, quando potresti essere tu in persona a decantarla?T’aspetto… ;) S.

  5. @puket: la prossima volta che vengo a milano ESIGO un aperitivo con te!

  6. by puket

    Claro che sì!S.

  7. by mucio

    Ciao, vuoi una foto della faccia di velenero? chiedi a Mucio. Mucio ha le foto che vuoi tu, del tuo blogger preferito. Avvertenze: non si dispone di foto nude, non siamo contro la pornografia, ma contro l’horror sìCmq bellissimo resoconto, quasi quasi mi sposo per avere un po’ da te :)

  8. by lopezcamilla

    la cravatta regimental è per pochi intenditori…. Che uomo di classe!

  9. Quanto sei sexy mascherato, mmmh…Ah: la scoperta delle arancine al femminile è sconvolgente, anche se grammaticalmente più corretta del maschile.

  10. @mucio: “avere un po’ da te”e che vor ddì?@camilla: solo le donne di classe sanno riconoscere gli uomini di classe…@isla: LOL! Pensa che tu sei una delle poche fortunate ad avermi visto anche senza maschera… ;) @carmen: se si tratta di sputtanare qualcuno, sono sempre disponibile! :D

  11. by ameonna

    continuo ad insistere che sei troppo magro *__*riprendete, magna un po’ de porco, come dice quello lì.^__^

  12. @ameonna: ti garantisco che ho ancora addosso una quantità tale di grasso corporeo che si potrebbe utuilizzare per organizzare una sagra della salsiccia nelle Marche…e cmq il porco lo mangio, non mi faccio mancare nulla… mica faccio la fame! *_^

  13. ok…bene…bravo…si si…ma ‘sta poèsia ce la fai leggere o ci tieni sulle spine finchè morte non ci viene a prendere?

  14. @alex: ho chiesto il permesso al mio commercialista, ma temo che non gli arrivino i miei sms (è in viaggio di nozze…)

  15. by puket

    @Mucio: quante soppressate o arancine ( sono metà calabra e metà sicula) ci vogliono per la foto di vele?S.

  16. by mucio

    vele: volevo scrivere post, ma mi sono magnato il finale causa fame da soppressatapuket: una soppressata o 5/6 arancine, però buone, se vuoi puoi scegliere anche la posa

  17. Un signore. Per la mise, e per la performance matrimoniale….@Bluelines in Guate

  18. by itan82

    Muhauhauh!!!! Bastardo!!! Sputtanare un amico il giorno del matrimonio, quale occasione migliore!!! :-) )Secondo me il commercialista ti fa fare un accertamento fiscale di quelli che ti ricordi per anni! :-D

  19. lopez e veleneroSmettetela non siete credibili.Nemmeno con la cravatta.

  20. @puket: metà calabra e metà sicula…. che fantastico mix di razze!Non vedo l’ora di vedere la tua foto in bikini! ;) @puket e mucio: ma non vi vergognate a mercificare il mio corpo e la mia immagine in maniera così spudorata?@blue: buongustaia! :D @itan: ma no! so fino a che punto posso spingermi con lui…!@cape: invidioso come al solito!

  21. by mucio

    Ho capito, ti do il 30% :(

  22. macchè permesso!non gli hai chiesto il permesso per la tua orazione (per lui funesta).dunque: non indugiare oltre…pregia anche noi dell’imbarazzante conclusione

  23. by puket

    Perdonami Vele, se ti trattiamo con un oggetto sessuale, è solo perchè trasudi sex appeal da tutti i caratteri…S.Ps: no foto tua, no foto mia.. :)

  24. @puket: hai posta!

  25. che classe! :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>