Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

I’m lovin’ it

12 gennaio 2007 - Author: velenero - 12 commenti

erbaChe io abbia un rapporto controverso con la televisione non è una novità…

Che mi capiti di indignarmi quando la guardo lo sanno tutti…

Ieri ho cenato abbastanza tardi, da solo… ho acceso la tv per un po’ di compagnia catodica e c’era la Dandini, che con l’Unione al governo si merita la prima serata… finita la trasmissione, parte la pubblicità di TG3 Primo Piano, che sarebbe andato in onda di lì a poco…

L’argomento dell’approfondimento di quella puntata sarebbe stato la strage di Erba… lo speaker diceva che “finalmente i vicini di casa hanno confessato! Dopo aver compiuto l’efferato omicidio, sono andati in un bar a mangiare un panino  con CARNE TRITATA!”

No, dico… capisco che non puoi dire che sono andati da McDonalds perché è pubblicità (che poi al tg, quando gli conviene, la pubblicità la fanno allegramente), ma c’era proprio bisogno di calcare la mano su CARNE TRITATA?

Dire hamburger non sarebbe stato abbastanza spettacolare?

Categories: civitas, costumi

Discussion (12 commenti)

  1. by toso

    ho visto anche io quel servizio (al telegiornale delle 19) e, come te, quando ho sentito le parole “carne tritata” mi sono incacchiato. Del resto, qualsiasi telegiornale o approfondimento si guardi, il modus operandi è sempre quello, toni da ricerca della sensazione forte, del “pugno nello stomaco”, calcando deliberatemente su determinati termini.
    Eppure basterebbe riferire con professionalità i fatti che, proprio in casi come questo, parlano da soli…

  2. by emmart

    Dire fast food, ad esempio?
    No, dai, l’hanno fatto apposta. Chi mai oggi chiama gli hamburger “carne tritata”? (La mia mammina, quando ero piccola, mi diceva “Ti faccio la svizzera”. Trovo sia evocativo da matti… e meno pulp di “carne tritata”).

  3. Saranno stati contenti i vegetariani.

  4. by Fanny

    Ciao caro e ancora Buon Anno…io ho visto l’intervista a Muccino e ne parlo da me. Ammetto che è simpatico. E pure la Dandini che non ho mai potuto vedere ieri mi sembrava quasi accettabile, per quanto una di sx possa esserlo. Che dire Fanny è tremendamente elastica. Quando vuole. Un abbraccio…

  5. by Nandina

    L’ho notato anche io…
    ho pensato ad un panino in un baracchino.
    poi hanno spiegato al fast food.
    ma io mi chiedo, ma se anche al supermercato li chiamano hamburger!!! ?!?!?

  6. Io non la accendo neanche più, la tv. Sennò mi toccherebbe vedere, oltre a quello di cui scrivi tu, anche Vespa col suo nuovo plastico; (perché l’ha già preparato, vero?).

  7. by alex

    la televisione è la morte.

  8. by Limo

    Dai dai, voglio vedere il nuovo plastico di Vespa!

    Certo che oggi, quando ho visto alla FNAC il plastico della botola di Lost, ho pensato proprio all’uomo neo-munito: sono malato?

  9. by Ed

    Ho trovato uno come me: Johnny Durelli.
    E un’altra pure: emmart. Che bello.
    Il primo non guarda la tv, la seconda dice che avrebbero potuto chiamarla “svizzera”. Solo che poi magari li prendevano pure per cannibali.

  10. by loulotte

    Ah ah ah, non avevo pensato al plastico di Vespa!!!!!, comunque per sdrammatizzare c’è smepre la simpatica canzoncina di Elio e le storie tese sulla bella donna di Erba che però dai pori secerneva…. ecc. ecc..

  11. by loulotte

    e comunque… credo di essere l’uncia persona al mondo che non ha mai visto il plastico di Cogne in TV, ne ho solo sentito parlare, ecco… e ciao a tutti. Uhm…
    la mia netiquette lascia un po’ a desiderare…

  12. Siamo tornati ai tempi del fascismo dove si italianizzavano tutti i nomi.
    Prof.Spalmalacqua

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>