Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Mad Tax

24 gennaio 2007 - Author: velenero - 3 commenti

maxChiedo venia, trovo un po’ esagerato

pagare tre volte un litro di benzina.

Sentirsi ridire con sorrisi di rame

che sono costretti dal mercato dei cambi.

MA ANDATE A CAGARE VOI E LE VOSTRE BUGIE.

(Max Gazzè – La favola di Adamo ed Eva)

Tenendo presente che ormai i benzinai da qualche anno, per legge, devono essere lontani dai centri abitati; tenendo presente che gli italiani si sono fatti prendere da tempo dalla febbre degli ipermercati, dando il via ai piagnistei dei piccoli negozietti sotto casa… qui qualcosa non torna.

Da un sondaggio effettuato di recente, emergono fatti che fanno pensare.

Sì, perché o i dati sono falsati oppure gli italiani non sanno farsi due conti.

E’ cos’ faticoso usare il “fai da te” piuttosto che il servito?
Per fare la spesa sei disposto ad andare all’ipermercato, però ti farebbe schifo poterci fare anche benzina?

Io ormai faccio così da anni, mi sforzo di coordinare spesa/benzina nello stesso giorno, perché, per fortuna, vicino al mio ipermercato di fiducia c’è un benzinaio che, complice il fatto di sorgere al di fuori del territorio comunale di Bologna, può permettersi di fare prezzi decisamente concorrenziali. Sono idiota io?

Che poi mi chiedo… cos’è sta storia della cotersia?

L’italiano medio è felice di pagare 1.50 euri un litro di benzina, perché poi il benzinaio gli dice:

“A bello de mamma, te tolgo un po’ de monnezza dar vetro?”

Agli italiani basta poco per essere felici…

Categories: civitas

Discussion (3 commenti)

  1. by mucio

    Basta leggere chi sono i committenti del sondaggio per sapere come prenderlo.

  2. by Tfm

    Agli italiani basta poco per tante cose!

  3. by emmart

    …io ho una scassona a benzina… se non facessi il self service sarei fregata… ^_^’

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>