Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Candido

28 febbraio 2007 - Author: velenero

VoltaireOltre ad essere il più assiduo lurker di questo blog, Mau è uno dei miei più cari amici “virtuali”… ci conosciamo dal 1999, ma solo in forma “virtuale”… o meglio, ci siamo anche visti di persona qualche volta, ma la nostra è un’amicizia che è nata e si è sviluppata su internet.

Devo molto a Mau… è lui che, con pazienza ed usando un linguaggio terra terra (nonostante sia ingegnere), mi ha addentrato nei misteri della rete; insieme a lui ho aperto il mio primo sito e a lui mi rivolgo ogni volta che ho bisogno di un giudizio smaliziato, prevalentemente orientato verso “l’usabilità” (una parola che lui adora alla follia).

Mau leggeva i blog quando io ancora neanche sapevo cosa fossero… ed è sempre Mau che, un giorno, mi disse quant’era divertente una trasmissione radiofonica che si poteva ascoltare solo su internet e alla quale partecipava anche “il tizio di Dispenser”.

Allora, si sarà capito che io a Mau voglio un mondo di bene, per diversi motivi… uno di questi motivi è il suo candore…

Nonostante sia un giovane uomo di oltre trent’anni, nonostante sia “padre di famiglia” (di una splendida bimba di nome Alice), nonostante abbia un incarico lavorativo presso un’importantissima organizzazione internazionale, nonostante in diverse occasioni si sia dimostrato decisamente smaliziato, Mau è l’artefice del dialogo che posto qui di seguito.

(altro…)

5 commenti - Categories: personaggi, pleasant frapperies

Dubbio 27

27 febbraio 2007 - Author: velenero

E’ giusto “riciclare” pensieri e gesti creati per qualcun altro?

19 commenti - Categories: dubbi

Guardate questa mossa…

26 febbraio 2007 - Author: velenero

viralRiuscire a vedere Inland Empire è stata un’impresa titanica… non tanto per il film in sè, quanto perché ogni volta che programmavo di andarci, succedeva qualcosa che me lo impediva… finalmente ieri ce l’ho fatta… l’ho fruito con una compagna di merende “ingegneressa”, capace di andare oltre alla percezione della realtà basata sul rapporto causa/effetto…

Il film dura 3 ore… particolare preoccupante… ma ho visto film che, nonostante la durata minore, erano inaffrontabili…

L’importante è farsi prendere dalle atmosfere… in questa metaforica esplorazione topografica (Inland Empire è, appunto, una regione della California) iniziata con il film precedente…
La scrittura cinematografica di Lynch è paragonabile ad un’infezione virale: parte dall’idea di girare il pilot di una serie televisiva e finisce per tirare fuori il “noir definitivo” (Mulholland Drive)… oppure, crea una surreale sit-com usando gli attori di Mulholland Drive travestiti da conigli (Rabbits, di cui posto un episodio in basso – gli altri li trovate su youtube) ma, non contento di ciò, ci gira un film intorno…

Sono d’accordo con lui quando dice che un uso così bello del digitale non si era ancora visto… ma non solo… penso che questa scelta di Lynch di usare il digitale servirà a “sdoganarlo”: con quest’opera ha dimostrato che per fare un film esteticamente bello non è necessario girare in pellicola… e che per evitare il look telenovela venezuelana basta avere un direttore della fotografia capace o dare un’aggiustatina in After Effects… guardate ed imparate, sciatti registi italiani! Quello che vi manca non sono i mezzi, ma il gusto.

The video cannot be shown at the moment. Please try again later.

7 commenti - Categories: feticci, scaffali

Logo al rogo

23 febbraio 2007 - Author: velenero

logitechAlmeno questo è tutto plasticoso e lucido… molto web 2.0…

chi ha progettato quell’altro obriobrio (che non mi va neanche di linkare) ispirandosi a questo, deve essere fermo al web 0.17.43.12… che dite?

9 commenti - Categories: civitas, costumi, pleasant frapperies

Grande offerta

22 febbraio 2007 - Author: velenero

Mi è arrivato uno sms che ha sollevato una serie di inquietanti interrogativi…

Wind. Contenuti gratis x Te: Accumuli x 30gg fino a 100 euro di bonus gratuito da spendere in contenuti Wind.

1) Perché Te è scritto con la T maiuscola? Sperano di farmi sentire più importante?

2) Cosa diavolo è un “contenuto Wind”? E cos’è che devo “accumulare”?

3) Ma soprattutto: Perché cazzo la Wind usa la ics al posto di per? Cos’è? Vogliono sembrare gggiovani?

7 commenti - Categories: costumi, criptico, uso privato di blog pubblico

Romani ite domum

21 febbraio 2007 - Author: velenero

romaniE’ stupefacente come una persona che stimi, ma con cui di rado ti trovi d’accordo, riesca a mettere nero su bianco quello che pensi su una situazione di cui si parla troppo e male… e che viene solitamente ridotta ad una sterile dicotomia filo-americani / anti-americani.

Postilla: il titolo è una citazione di una geniale gag dei Monty Python

1 commento - Categories: civitas

Turbe d’infanzia

20 febbraio 2007 - Author: velenero

gemelliMi ero più volte ripromesso di farlo, ma non ho mai avuto l’ispirazione di scrivere un post sui miei nipoti: i due gemelli psicopatici (affettuosamente ribattezzati FacciaDiCulo e FacciaDiCazzo); lo faccio adesso, approfittando del fatto che oggi è Martedì Grasso.

Suonerà strano ma, nella mia famiglia, il Carnevale è sempre stata la festa più sentita… forse anche più del Natale… abbiamo sempre avuto il culto della mascherata…

Quand’ero bimbo, diciamo tra i 5 e i 7 anni, la mia mamma non mi faceva mancare nulla… avevo due costumi che adoravo alla follia: Batman e l’Uomo Ragno… cioé, non so se mi spiego… non solo potevo mascherarmi da icona pop, scatenando l’invidia degli altri bambini (che si ostinavano a vestirsi da Zorro e altre cagate simili)… ma mi si concedeva anche il lusso di scegliere tra due icone…

Sì, scegliere è bello, non c’è dubbio… ma la mia grande perversione nascosta era di poter indossare contemporaneamente entrambi i costumi: essere allo stesso tempo Batman e l’Uomo Ragno… cosa che, ovviamente, non ha alcun senso e che non ho mai provato a fare…

Adesso facciamo un salto in avanti di circa 25 anni…

“Complimenti, signora… sono gemelli…” dice il ginecologo a mia sorella.

Ed io da quel momento a sperare che fossero entrambi maschi… in modo che, arrivati all’età di 5 anni, avrei potuto obbligarli a vestirsi uno da Batman e uno da Uomo Ragno… realizzare, attraverso i miei nipoti, l’ossessione che aveva segnato la mia infanzia…

Sarà che le pappine omogeneizzate di oggi sono iper-proteiche, saranno le radiazioni di Chernobyl… ma i miei nipoti hanno meno di 3 anni e i costumi di Batman e Uomo Ragno gli vanno fottutamente stretti…

N.B.: chiaramente la foto è solo esemplificativa… :(

13 commenti - Categories: feticci, pleasant frapperies