Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

tuonome@postaelettronica.com

4 settembre 2007 - Author: velenero - 8 commenti

Scala…che poi comincio a pensare che forse qualcosa sta cambiando, quando mi rendo conto che ad alcuni dei miei millanta indirizzi mail non mi arriva più posta… neanche spam…!

E allora provo a mettere ordine tra i miei ricordi legati alla posta elettronica…

All’inizio (per modo di dire… ci sono arrivato tardi io in internet) era l’alba di quell’ejaculatio precox che è stata la new economy… che tenerezza: per collegarsi, oltre a pagare la telefonata, bisognava pure pagare un canone… sembra preistoria, eppure è successo meno di 10 anni fa… c’erano le riviste d’informatica col cd… e nel cd c’era un mese di abbonamento ad internet offerto da mamma Telecom… compresa c’era anche una casella email che si sarebbe autodistrutta nel caso di mancata sottoscrizione di un abbonamento a pagamento dopo il mese gratuito… però c’era anche Freemail, che ti faceva creare una mailbox per sempre tua e per sempre gratis… da buon megalomane me n’ero create due: una con il mio nom de plum ufficiale e l’altra che si chiamava oneiros, come il dio greco dei sogni…

Avevo anche una casella con Hotmail, che faceva sempre comodo… la usavo per scrivere a Melissa, una tizia neozelandese di cui mi ero telematicamente invaghito…

Nel frattempo Tiscali aveva lanciato un modo rivoluzionario di collegarsi a internet: pagare solo la telefonata… inizialmente funzionava solo a Milano ed in Sardegna (non nascondo di essermi collegato un paio di volte usando il numero di Milano… a conti fatti spendevo meno che a fare un’urbana pagando anche l’abbonamento) ma poi si sparse in tutta Italia… quasi contemporaneamente Infostrada lanciava Libero… ed io creavo quello che per anni è stato il mio indirizzo di posta primario ed ufficiale… adesso lo controllo di rado, lì lo spam continua ad arrivarmi… e, di tanto in tanto, ci trovo una mail di una persona amica, che non ha ancora capito che quello non è più il mio indirizzo primario…

Per anni ho snobbato la casella di posta che mi aveva regalato il signor Tiscali… non so perché, ma, ai miei occhi, quella di Libero appariva molto più cool… poi un giorno Libero inibì la possibilità di controllare la mailbox usando un client (tipo Outlook o Thunderbird) e a me girarono enormemente i coglioni… decisi che da quel momento tra me e Libero era tutto finito e cominciai a vedere la mailbox di Tiscali sotto una luce diversa… un po’ come quando ti accorgi che una tipa per cui avevi perso la testa, in realtà è una zoccola… e ti rendi conto di quanto sia carina quell’altra tizia che ti ha amato in silenzio per anni e che tu non degnavi neanche di uno sguardo…

E’ stata una mailbox importante quella di Tiscali… tramite quell’indirizzo ho spedito una mail dolorosissima… subito dopo ho gestito i preliminari di un flirt appassionato… mi sono iscritto ad una comunità che aiuta a trovare libri rari: volevo fare colpo su una tipa, procurandole un libro finito fuori catalogo… di quella tipa non so più nulla, ma continua ad arrivarmi puntualmente la newsletter della comunità dei libri rari…

Poi, non so esattamente quando, mi sono disamorato anche a Tiscali… sarà che, dopo anni di virginale purezza, anche quella casella cominciò a riempirsi di spam… sarà che nel frattempo mi avevano invitato in GMail…

Anche la mailbox di GMail è stata usata per i preliminari di un flirt appassionato e pericoloso… ed anche a questa casella continuano a recapitarmi la newsletter di una galleria d’arte, alla quale mi ero iscritto solo ed esclusivamente perché dovevo fare colpo su una tizia…

Tutte le caselle nominate fino ad ora, erano intestate al mio nickname storico… poi, un umido giorno di gennaio, è arrivato Velenero e mi ha detto che i bloggers hanno tutti un loro indirizzo personale su GMail e che lui si era stancato di dover usare il mio indirizzo (Capemaster ne sa qualcosa… vero, Stefano? ;) )… Paco era nato da pochi giorni e già avanzava pretese (una blogstar fin da subito, potrebbe dire qualcuno)… così mi vidi costretto ad accontentarlo, creando una casella di posta tutta per lui…

Ironia della sorte: la casella di posta di Velenero è quella che controllo più spesso… e anche chi non ha nulla a che fare con la blogosfera e non legge il mio blog, sa che per avere la certezza che io legga quasi subito quello che mi ha scritto, deve spedire il messaggio all’indirizzo di Paco…

La morale di questa storia, ammesso che se ne debba trovare per forza una, è che forse le mailboxes hanno un ciclo vitale che prima o poi si esaurisce… alcune hanno una vita gloriosa, frenetica, mondana… altre invece vivono in maniera più pacata ed appartata… finché, in entrambi i casi, arriva il momento in cui nessuno si ricorda più di loro… neanche il signor ENLARGE YOUR PENIS o quelli che vendono il Vi4gr4 o il C1al1s.

Categories: costumi, il senno di poi, vita da blogger

Discussion (8 commenti)

  1. by alex

    quindi tiscali e xxxxxxxxx non li leggi più con tanta costanza?
    ah, disgraziato, avvisa!

  2. by Sel

    Io ero orgogliosa detentrice di indirizzi e-mail dei seguenti domini:

    - goldrake.com
    - startrek.com
    - infinito.it
    - abcdefghijklmnopqrstuwxyz.com (davvero).

  3. Velenoso Velenero…E io di veleni me intendo!;)

  4. by emmart

    Diciamo, riassumento, che la costante delle varie caselline email era “fare avances a qualche tipa” ^_^ Quindi si può dedurre che quando un flirtino o un flirtone finisce tendi a cambiare indirizzo :D

  5. @alex: fortuna che ti ho censurato in tempo…

    @Sel: fantastici! soprattutto il primo e l’ultimo!

    @Vipera: ehm… dal nome direi proprio di sì…

    @emmart: dopo Spora, anche tu a darmi velatamente del “maiale laido”… ma davvero è questa l’immagine di me che emerge dal blog??? :(

  6. anch’io ho consorvato @hotmail ma uso prevalentemente Yahoo che è molto più pratico mano spam e tanto viagra offerto in meno.

  7. by Giulia

    hahahaha….giuro che ho letto il tutto con un po’ di noia e di snobbismo. ma sul finale mi sono spataccata dal ridere!!! hahahaha (sto ancora ridendo)

  8. by Carmelo

    “ma davvero è questa l’immagine di me che emerge dal blog???”
    Ehmmm…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>