Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Di Feste e di Festival…

5 settembre 2007 - Author: velenero - 12 commenti

ostricaVolevo fare due considerazioni veloci… una sulla politica ed una sul cinema:

  1. Consultando il programma della Festa dell’Unità di Bologna (che quest’anno è nazionale), scopro che fra i vari incontri con i veltroni, i fassini, i cofferati, è previsto anche un incontro con Ségolène Royal… premesso che l’Italia è forse l’unico paese in cui i media danno un’importanza esagerata all’opposizione (come faceva notare poco più di un anno fa lui), pari a quella che danno alla maggioranza (a prescindere da chi c’è al governo); non vedo perché adesso si debba dare tutta quest’importanza anche alle opposizioni degli altri paesi… tenendo presente che, suppongo, in Francia la Royal non se la fila più nessuno…
  2. Oggi, al Festival del Cinema di Venezia, conferiranno il Leone d’oro alla carriera a Tim Burton… pare che il Leone d’oro alla carriera porti una sfiga tremenda; in più Burton mi sembra ancora giovane per ricevere un premio del genere e, soprattutto, ha sicuramente girato dei capolavori, ma tutti i suoi film degli ultimi anni (a partire dal Pianeta delle scimmie) sono sbagliati, privi di tensione drammatica, di senso della meraviglia e hanno incassato pochissimo. Bella carriera!

Categories: costumi, eventi, misteri

Discussion (12 commenti)

  1. by Nandina

    Errore, se la filano eccome.
    E poi di certo ha da dire delle cose interessanti Segolène… anche se ora è all’opposizione… tzè…

  2. by Nandina

    Ma come sei acido oggi. Pure Tim Burton? :-O

  3. by feowyn

    io adoro tim burton.è il mio regista preferito!

  4. by alex

    beh…qui adesso apriamo un dibattito…
    a partire dal pianeta delle scimmie, burton ha girato big fish (film immenso), sposa cadavere (con un’animazione che strappa la pelle, tanto è piena di fascinazione) e fabbrica di cioccolato (che non sarà al pari del predecessore, ma ha sciuramente la sua dose di visionarietà: pochi ne han parlato, ma la prima parte è devastante per quanto è ben girata).

    e prima di pianeta delle scimmie ci ha regalato capolavori impressionanti, come pee wee’s big adventure, mars attacks! (con la più bella mandria di vacche in fiamme della storia del cinema) e edward mani di forbice…

    e poi, almeno tu, non mi tirare fuori la storia che “hanno incassato poco”…

  5. by Spora

    Sto a Parigi, dici : “in Francia la Royal non se la fila più nessuno”
    abbastanza, si!
    per ora ho visto solo la copertina di un tabloid con l’ex marito e “l’altra.” Tristezza, eh.

  6. by Nandina

    Spora, ok, ma del PS si parla, dell’opposizione e di come si riorganizzano etc.
    E poi a noi può interessare la sua esperienza di candiata, no?

  7. by Robinik

    Ho i miei dubbi che se la filino ed in ogni caso il “filarsi” un politico è sempre infinitamente meno viscerale che da noi.
    Ieri sera ho visto in diretta Clinton che dichiarava la sua stima ad un candidato Repubblicano per il fatto che suo padre ha servito il paese come militare. Non solo da noi non succederebbe mai ma mi chiedo cosa avrebbero pensato quelli che ascoltando la sinistra italiana credono che i Democratici USA siano dei simil-comnunisti :P

    P.S. Ma è invitata a che titolo? “Come perdere le presidenziali?” :mrgreen:

  8. @Rob: beh, ma nei confronti di Sarcozy, almeno in campagna elettorale, i francesi sono stati molto viscerali…

    ad ogni modo, quando mi trovo così d’accordo con te, la cosa mi preoccupa… :)

  9. by Robinik

    lol

    P.S. Sulla Royal: Vero fino ad un certo punto e vero solo per alcuni estremisti o intellettuali (vai a capire quali sono peggio) di sx.

    P.S.2 Quando io e te siamo così d’accordo gli unici che si devono preoccupare sono i politici che chiedono il voto solo “perchè altrimenti vince l’altro” ;)

  10. by Giulia

    Tim Burton me piace assai…pero’ mi sa che c’hai ragione tu, un leone d’oro alla carriera alla ua eta’…secondo me quando l’ha saputo il povero Tim s’e’ toccato. :-/

  11. Oddio…”Big Fish” e “La Sposa Cadavere” non son esattamente due opere bolse che nessuno s’è filato…E Sweenie Todd, il film che sta preparando or ora si annuncia come un goiello di humor virato al Nero. Il Leone d’Oro nasce da un calcolo di Muller: ne ha dati 3. Due son andati a dei cadaveri: Bertolucci e Kluge. Uno, almeno, a qualcuno che ancora darà al Cinema un vitale apporto.

  12. @Conte Nebbia: “Big Fish” non riesco a farmelo piacere per questioni troppo personali; “La Sposa Cadavere” non lo considero un film del tutto suo, un po’ come “Nightmare before Christmas” e “James e la pesca gigante”… sto puntando molto su Sweenie Todd, anche perché ho amato la versione della stessa storia fatta da Andy Milligan negli anni 70! :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>