Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Una scomoda verità

8 febbraio 2008 - Author: velenero - 9 commenti

Ci ho riflettuto per un paio di settimane; ne ho discusso con lei, ho provato a ragionarne con lui (ma ogni volta che prendevo l’argomento andava offline).

A questo punto, però, uso il blog per fare una comunicazione ufficiale che vuole essere anche una dichiarazione d’intenti:

Technorati fa cacare.

Quello che potrebbe sembrare un insulto gratuito, è in realtà basato su una scomoda verità, venuta a galla nelle ultime settimane: ho scoperto per puro caso che ci sono diversi blog, dei quali non sapevo neanche l’esistenza, che linkano il mio…

Ora, una legge non scritta (o forse è scritta?) della netiquette tra bloggers vuole che quando scopri che qualcuno ti ha linkato, come minimo vai lì e gli lasci un commento del tipo "Accidenti che bel blog! D’ora in poi ti leggerò tantissimo!" (cosa che poi non farai); il passo successivo è linkare a tua volta quel blog…

Fino a qualche tempo fa, era Technorati ad avvertirmi se il mio indirizzo veniva citato in altri blog, ma ultimamente qualcosa non va: Technorati non fa più il suo dovere… ha cominciato a funzionare, perdonatemi il linguaggio tecnico, "alla cazzo di cane".

Così va a finire che scopro di essere stato linkato da perfetti sconosciuti nei modi più improbabili… non sto ad elencarli, fate uno sforzo di fantasia…

Ma la cosa che mi infastidisce un po’ è che, non dando alcun segno di apprezzamento (o di disgusto) a chi mi ha linkato, faccio la figura di quello che se la tira…

Un conto è parlare del web 2.0 in chiave radical-snob, un conto è tirarsela come un simone c. qualunque…

Possile che non esista un rivale di Technorati con cui mettergli le corna?

Categories: vita da blogger

Discussion (9 commenti)

  1. by alex

    io non so se c’è qualcuno che mi abbia linkato, technorati sembra sbagliato (tecnocrati…pensavo fosse un post in cui si parlasse di tecnocrati :D ).

  2. by adamo

    concordo al 100%…dovrebbe almeno offrire una versione “compatta” dell’elenco di chi ti linka, e far raggruppare tutti i link da uno stesso blog in una sola riga…sarebbe più pratico da usare!

  3. saalve…io non mi sento obbligata a rispettare questa legge e spero anche non si sentano obbligati a farlo quei tre visitatori che ho sul mio blog. Non sapevo nemmeno l’esistenza di un mezzo per vedere chi ti linka e comunquue io prima vedo di chi si tratta, vedo se mi piace ciò che scrive e poi indipendentemente da quello che farà a sua volta io faccio la mia scelta…ammetto che sono mooolto lunga nella scelta però…

  4. Una volta c’era BlogBabel a sostituire Technorati in questa funzione, ma ultimamente funziona ancora meno di Technorati.
    Ormai serve solo a vedere quante posizioni abbiamo guadagnato (o perso, nel mio caso) in classifica!
    Che tristezza!

  5. by tengi

    io non sapevo di fosse un’etichetta…
    darò la colpa a technorati!

  6. by Ed

    Per esempio i tumblelog technorati non li caga neanche di striscio (perdonami il linguaggio tecnico) e anche con la piattaforma de il cannocchiale non era molto ben disposto fino a non tanto tempo fa. Per contro blogbabel ormai ti dice da chi sei stato citato, ma se uno ti mette nel blogroll mica te lo dice. E se ti mette nel blogroll che non sia la home page prima che ti trova hai voglia! Insomma: bisogna controllare entrambi e magari anche google. Ma è troppo faticoso :)

  7. by S.B.

    E’ da un pezzo che non funziona… o è da un pezzo che nessuno mi linka ! ;-)

  8. a me a volte dà anche link che poi non ci sono. comunque era ora che qualcuno lo urlasse a gran voce: TECHNORATI FA CAGARE! (e peggiora)

  9. by Selene

    Posso permettermi di dire che questa regola di ‘Netiquette’ è un po’ sciocca?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>