Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Di ki è qvesto?

30 aprile 2009 - Author: velenero

condomChe il costo della vita qui in Germania sia molto più basso che in Italia è un fatto ormai assodato, che non mi meraviglia più di tanto.

L’altro giorno però, in un momento che in ufficio non avevo nulla da fare, mi sono messo a comparare i prezzi dei prodotti Durex in Germania e in Italia.

Vedere che una confezione di preservativi Pleasuremax in Italia cosa ben 2,30 euro più che in Germania non mi ha sorpreso più di tanto.

Quello che mi ha davvero sconvolto è stato lo scoprire che un prodotto come il gel lubrificante Durex Massage 2 in 1 in Germania costa la bellezza di 5 euro in più che in Italia.

L’unica spiegazione che mi viene in mente è che i preservativi in Italia costano così tanto perché il Papa ha detto che usarli è peccato…

… mentre invece usare “Un GEL CORPO, per indimenticabili massaggi e momenti di sensualità e divertimento, ed un LUBRIFICANTE per rendere ancora più magici e piacevoli i tuoi rapporti.” sarà da buoni cristiani?

2 commenti - Categories: civitas, costumi

In risposta a Veronica Lario

29 aprile 2009 - Author: velenero

Gentile signora Lario,

Lei si lamenta di essere, insieme ai Suoi figli, una vittima.

Le faccio una domanda: sa che esiste una cosa chiamata divorzio? Lo lasci, quest’uomo orribile, che mortifica la Sua dignità di donna e torni a fare i film con Dario Argento.

Quanto all’essere vittime, le garantisco che a me piacerebbe essere una vittima come i suoi figli, cresciuti nell’opulenza e nelle scuole steineriane, che possono permettersi di fare un figlio a 20 anni, senza problemi di sorta, perché tanto i soldi non mancano e hanno un lavoro assicurato nelle aziende di papà.

Le chiedo una cortesia: se ha qualcosa da recriminare a Suo marito, d’ora in poi, lo faccia di persona con lui in privato; il paese non ha bisogno di queste scenette da casalinga disperata.

Sempre più l’Italia si sta trasformando in una enorme barzelletta in forma di paese, grazie alle boutades di Suo marito e grazie a quelle dell’opposizione.

Per cortesia, non ci si metta anche Lei!

Cordiali saluti.

13 commenti - Categories: varie

Aladar FFM – Stile libero 2

- Author: velenero
Non avendo avuto il tempo di preparare una puntata a tema, stavolta si mette musica seguendo ancora i dettami di Renè Ferretti, che tanto piace a noi giovani.
Stasera, mercoledì 29 aprile 2009, alle 21.30 su Radionation 1.

Come ascoltarci?

Aprendo questo link con il vostro player multimediale o, semplicemente, aprendo la home page di questo blog o, ancora più semplicemente, usando il famigerato playerino fantasma.

Come comunicare con noi durante la diretta?

- via Gtalk o GMail: velenero(chiocciola)gmail(punto)com

- sul nuovo chan dedicato #RadioNation1, raggiungibile via web da qui, oppure tramite un client IRC da qui;

- oppure scrivendo o telefonando al mio contatto Skype.

Nessun commento - Categories: radio

Euro-burocrazia

28 aprile 2009 - Author: velenero

In tempi non sospetti, a proposito di elezioni, avevo scritto questo.

Sono passati 3 anni e, nel frattempo, mi sono trasferito in Germania.

La settimana scorsa mi è arrivata una lettera in cui il sindaco, Petra Roth, mi comunicava (in tedesco e in inglese) che le elezioni europee sono alle porte e che, in quanto cittadino europeo, ho diritto a fare richiesta per essere iscritto nelle liste elettorali di Francoforte (a prescidenre da dove io risieda).

Ho dovuto scaricare un modulo in pdf dal sito dell’ufficio elettorale tedesco (dove le istruzioni per l’iscrizione alle liste elettorali sono tradotte in tutte le lingue dell’Unione Europea), compilarlo e chiedere un permesso a lavoro per portarlo nella sede francofortese dell’ufficio elettorale.

Una volta lì, ho mostrato la mia carta d’identità e consegnato il modulo.

Tutto fatto in 5 minuti.

Tra 2 settimane riceverò il certificato elettorale.

Postiila: ieri ho chiesto al mio coordinatore (francese) il permesso di assentarmi oggi per andare a fare questa cosa all’ufficio elettorale.

Lui mi chiede: “Ma in Italia non potete votare per posta?”

Nessun commento - Categories: civitas

Salò è il passato remoto di salare

25 aprile 2009 - Author: velenero

Lo scorso anno ho seguito un corso di avviamento al tedesco.

Avevo dei soldi da parte e ho deciso di investirli al meglio, andando nel più rinomato istituto di Bologna.

All’inizio eravamo tanti, poi, mese dopo mese, il gruppo ha cominciato a sfoltirsi.

Uno dei miei compagnucci più inquietanti era un ingegnere milanese; durante la prima lezione si rivolgeva alla nostra insegnante parlando in inglese… non abbiamo mai capito perché…

Lo scorso anno il 25 aprile cadeva di venerdì e, qualche giorno prima, in classe si parlava del fatto che avevamo a disposizione questo weekend lungo e di come lo avremmo impiegato.

Ad un certo punto, il colleguccio milanese (di cui non ricordo il nome, ma che per comodità chiameremo Pippo) disse:

<<Io l’altro giorno ero al telefono con un collega della sede tedesca della mia ditta… avevamo una deadline che cadeva proprio di venerdì… e gli ho detto che non potevamo rispettarla, perché qui da noi era la Festa della Liberazione… il collega tedesco mi ha detto: “Liberazione??? … e da che vi siete liberati?” e io gli ho risposto: “Eh… da voi!!!”.>>

Cominciò a riderere in maniera compulsiva e rumorosa, soddisfatto del suo umorismo sottile e sagace.

Striscia la notizia gli fa una pompa a quello lì…

Buon 25 aprile a tutti!

Nessun commento - Categories: eventi

Labbra blu

24 aprile 2009 - Author: velenero

Il fatto che aveste avuto una storia finita male e, nonostante ciò, aveste deciso di aggiungervi l’un l’altra nella lista degli amici su Facebook, vi faceva sentire adulti, maturi e ragionevoli.

Non era così ai miei occhi rancorosi.

Ma, col senno di poi, chissá chi aveva davvero ragione?

Nessun commento - Categories: varie

Aladar FFM – Duetti abbattiati

21 aprile 2009 - Author: velenero
Nonostante le sue ultime uscite discografiche non siano memorabili, Franco Battiato resta uno dei pilastri della musica pop italiana degli ultimi 30 anni.
Un aspetto interessante e sottovalutato della sua carriera è quello delle collaborazioni o, volgarmente, i duetti.
Alcuni sono famosissimi, come quello con Alice, con cui cantò I treni di Tozeur rappresentando l’Italia all’Eurofestival nel 1985 o come quello, recentissimo, con Carmen Consoli.
Altri, invece, sono rimasti sepolti, in attesa di essere presentati durante una puntata tematica di Aladar.
Domani sera, mercoledì 22 aprile 2009, alle 21.30 su Radionation 1.

Come ascoltarci?

Aprendo questo link con il vostro player multimediale o, semplicemente, aprendo la home page di questo blog o, ancora più semplicemente, usando il famigerato playerino fantasma.

Come comunicare con noi durante la diretta?

- via Gtalk o GMail: velenero(chiocciola)gmail(punto)com

- sul nuovo chan dedicato #RadioNation1, raggiungibile via web da qui, oppure tramite un client IRC da qui;

- oppure scrivendo o telefonando al mio contatto Skype.

1 commento - Categories: radio

Il proclama di un cretino

16 aprile 2009 - Author: velenero

cessoIn questi giorni ho maturato una certezza:  se mai la “nota multinazionale dell’intrattenimento videoludico” dovesse decidere di darmi un calcio in culo, io mi metto a pulire cessi piuttosto che tornare in italia.

2 commenti - Categories: civitas, confessioni