Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Aladar FFM – Back in Business

25 gennaio 2010 - Author: velenero

Dopo quasi due mesi di assenza, causa festini natalizi, Aladar ritorna con tanta voglia di fare, di creare e di proporre playlist schizofreniche.

Questa settimana non ci sarà un tema ben preciso e, molto probabilmente, preparerò la scaletta tipo mezz’ora prima di andare in onda… ma ci divertiremo lo stesso, forse anche di più.

Stasera,  lunedì 25 gennaio 2010, alle 21.00 su Radionation 1.

Come ascoltarci?

Aprendo questo link con il vostro player multimediale o, semplicemente, aprendo la home page di questo blog o, ancora più semplicemente, usando l’agile playerino volante.

Come comunicare con noi durante la diretta?

- via Gtalk o GMail: velenero(chiocciola)gmail(punto)com

- sul nuovo chan dedicato #RadioNation1, raggiungibile via web da qui, oppure tramite un client IRC da qui;

- oppure scrivendo o telefonando al mio contatto Skype.

Nessun commento - Categories: radio

Dubbio #52

22 gennaio 2010 - Author: velenero

Ma se un ottimista inossidabile come Berlusconi dice: “La crisi è grave

… vuol dire che stiamo per affondare nella merda?

Nessun commento - Categories: dubbi

Ti amerò lunedì

18 gennaio 2010 - Author: velenero

Qualcuno si lamenta perché non scrivo più sul blog…

Non è che mi manchino gli argomenti, ma il problema è che se parlo della vita quotidiana in Germania, qualcuno si irrita perché “non è possibile che in Germania sia tutto così figo…!”.

Non è che sia tutto così figo, semplicemente qui esiste la normalità… e noi italiani siamo così poco abituati alla normalità che, quando ce la troviamo davanti o ne sentiamo parlare, ci appare come se fosse straordinarietà…

Se invece parlo dell’Italia, mi viene da vomitare… per esempio, adesso si fa un gran parlare dei fatti gravissimi di Rosarno legati al “problema” dell’immigrazione… tanto per dirne una, qui in Germania l’immigrazione non viene mai presentata dai media come un problema, ma come una condizione umana… non ci avevate mai pensato, eh? Ma al populismo leghista ha sempre fatto comodo cavalcare questa storia del “problema” dell’immigrazione… blaterando di criminali negri che ci rubano il lavoro e violentano le nostre figlie… e intanto si rendono complici della riabilitazione della figura (di merda) di Bettino Craxi.

Sabato in tv ho scoperto un’interessantissima cantante danese che sta spopolando qui in Germania; si chiama Aura Dione, una specie di Alanis Morissette più blues… conto di metterla presto in radio… intanto, ecco un assaggio (il singolo non è bellissimo, ma l’album è notevole… e poi lei è gnocca!):

The video cannot be shown at the moment. Please try again later.

Aura Dione – I Will Love You Monday

Nessun commento - Categories: che tempo fa

La fabbrica dell’odio

6 gennaio 2010 - Author: velenero

gabibboStarò diventando crucco, ma io trovo indicativo che Repubblica, l’arma più pericolosa dell’impero del terrore di Carlo De Benedetti, non abbia riportato nè ieri nè oggi la notizia delle minacce di morte ricevute da Michele Santoro (battuta ieri dalle agenzie); mentre invece abbia dato spazio ai delirii mitomani di una cretinetta come Noemi Letizia.

Noemi, stai tranquilla, ci sono più probabilità che venga assalito il Gabibbo… è sicuramente un pupazzo più scomodo ed odiato di te…

2 commenti - Categories: civitas, costumi