Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Porno in Parlamento (ma Berlusconi non c’entra…)

8 ottobre 2010 - Author: velenero - 2 commenti

Ormai in molti sanno che Repubblica, per la sua versione online, va sempre alla ricerca di notizie buffe e inquetanti o di piccoli scoop fotografici pruriginosi…

… e quando non riesce a trovarli, li crea dal nulla, decontestualizzando foto o travisando notizie vere.

Ecco un esempio.

Parlamentare russo guarda i siti porni sull’iPad…

Uuuuh…! Che maiali sti russi! Invece di lavorare!

La cosa buffa è che Repubblica stessa pubblica un ingrandimento del monitor del pad, in cui si vede benissimo che non si tratta di un sito porno, ma di un qualcosa che ha a che fare con l’anatomia (qualcuno dirà: “Anche il porno ha a che fare con l’anatomia!” Vero… vero…)

Per chi vuole sapere quale fosse la vera notizia, può leggerla qui, presso una fonte più autorevole.

Oppure qui, per chi non capisce il tedesco.

Che altro aggiungere? Questa simpatica boutade fa il paio con quella dell’anno scorso in cui gli arguti web-giornalisti del web-quotidiano più letto in Italia traducevano Freie Wähler con “Balene libere”…

(grazie a lui per la segnalazione!)

Update: quei furbacchioni hanno modificato il testo e il titolo della galleria fotografica… la prossima volta faccio una screen shot… mea culpa! :(

Categories: civitas, costumi

Discussion (2 commenti)

  1. Era ora che un figlio del Nostro Leader Lenin, Splendida Guida Sovietica, si decidesse a scoprire i segreti delle diavolerie tecnologiche del Nemico! I siti porno mascherati da altro! Presto! Al Comitato Centrale!

  2. by Lys

    Adesso l’hanno proprio tolto! :D
    Cmq preferisco mille volte una “svista” di questo tipo alla sciacallata di Chi L’Ha Visto con la mamma della ragazzina morta.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>