Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Sapori esotici

8 febbraio 2011 - Author: velenero - 3 commenti

Un mio collega mi offre una liquirizia, dice che sono speciali, che vengono dall’Olanda.

Ne prendo una e, quando la metto in bocca, mi rendo conto che non è ricoperta di granelli di zucchero… ma di sale!

“Cazzo! Sono salate…!” dico al collega.

“Sì… sai… sono cose per intenditori… – dice lui – avrei dovuto offrirtene una normale…”

Decido di prenderne una normale e, prima di mangiarla, la annuso (non so nemmeno io perché…) e mi sembra di annusare il culo di una mucca…

Esce fuori che quelle sono le Salmiakriksen, caramelle al cloruro di ammonio, che viene solitamente usato per aromatizzare le caramelle alla liquirizia…

In pratica, si tratta la polverina bianca che si forma sulle pareti e sul soffitto di una stanza quando bruci feci di cammello…

Quello che mi chiedo è: a chi non è mai venuto l’irrefrenabile impulso di bruciare feci di cammello in una stanza chiusa?

Categories: italiani all'estero

Discussion (3 commenti)

  1. by Lys

    Ah si, ci sono capitato pure io. Le comprai tanti anni fa all’Ikea e, siccome sono goloso, me ne buttai una cariolata in bocca. Che bello, erano quelle al merluzzo!
    Credo che la UE dovrebbe fare un bel discorsetto ai popoli nordici circa l’oportunità di esportare i prodotti tipici senza un’opportuna avvertenza, tipo: provoca il vomito.
    Le liquerizie alle feci di cammello però mi mancano.
    Ah, fortunello te…

  2. by Manu

    Ma perché tutto puzza di merda di mucca?

  3. by Riciclata

    Nooo, mica tutto! La bolognese, per esempio, puzza di sudore… ;-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>