Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Le storie del signor K. (1)

9 gennaio 2007 - Author: velenero - 5 commenti

signor_kUna mattina, vestendosi per andare a lavoro, il signor K. si rese conto che c’era qualcosa che non andava…

Inizialmente pensò che fosse colpa dei suoi vestiti, ma gli indumenti erano gli stessi di sempre… dopo qualche attimo, realizzò che era il suo corpo ad avere qualcosa di strano.

Provò a chiedere conferma ad amici e colleghi… lo vedevano diveso? lo vedevano cambiato?

Nessuno notava nulla di strano… alcuni lo assecondavano, credendolo pazzo…

eppure, il signor K. sapeva che stava subendo una metamorfosi.

Categories: le storie del signor K.

Discussion (5 commenti)

  1. by Nandina

    Non me lo puoi fare… ho letto da pochissimo “La metamorfosi” di Kafka e ancora ho gli incubi la notte (l’incipit di quel racconto è qualcosa di così angosciante che anche se l’hai letto e sentito 100 volte nella vita riesce ad essere sempre efficace).
    Quindi, per favore, se hai preso qualche chiletto durante le feste non è il caso di metterci addosso questo terrore insensato ;-)

    p.s. quello delal metamorfosi, inutile che te lo precisi, si chiama Gregor Samsa :-) ma lo so che la tua è solo una citazione e che quindi la mia assurda pignoleria è solo fastidiosa… lo so, lo so, lo so… scusa :-)

  2. mi nasce spontaneo: ma l’hai scritta ora….o l’hai pescata nell’archivio di cui sotto?…

    sai com’è..dopo le recenti rivelazioni…:P

  3. mannaggia, ora nandina mi fa fare la figura dell’ignorante…

    l’avevo capito che era una citatzione eh!

  4. by Ed

    Si vabbè…hai deciso di upgradare wordpress o chiuderti in una stanza? :)

  5. by velenero

    @tutti: vi garantisco che non si tratta di un racconto autobiografico, altrimenti l’avrei intitolato “Le storie del signor V.”, no? ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>