Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Pasquinate

8 marzo 2007 - Author: velenero - 12 commenti

KAnni fa, quando i graffiti si chiamavano murales ed il writer era solo uno scrittore inglese, nella città in cui vivevo, cominciarono ad apparire misteriose scritte sui muri fatte con lo spray… nessuna firma, nessuna rivendicazione, solo l’urgenza di comunicare dei concetti ai propri concittadini, urlandoli usando come megafono le pareti della giungla di cemento.

Per esempio, in una calda giornata di maggio comparve questa scritta:

L’ESTATE SI AVVICINA… LAVATEVI LE ASCELLE.

Ma la frase di questo novello Pasquino che più mi è rimasta nel cuore era:

8 MARZO… AUGURI ZOCCOLE!!!

Categories: eventi, maschilismo, pleasant frapperies

Discussion (12 commenti)

  1. by Rea

    L’ascella “arrogante” è IL MALE! ;)

  2. by Ed

    Eddai Vele..ora voglio proprio sentirle le tue fans ;)

  3. by Nandina

    sgrunt… passiamo oltre…
    direi che un’altra scritta che ho visto immortalata merita

    NIENTE A SENSO
    LA VITA E’ UN MACELLO

  4. by toso

    una volta (circa una decina di anni fa) lessi questa frase oscura e criptica su un muro (vi do la mia parola che p vera): “Bossi si buca e vede i partiti”

  5. @Rea: ma hai letto il post fino alla fine??? :)

    @Ed: le mie fans hanno senso dell’umorismo… e poi io adoro punzecchiarle…

    @Nandina: Tu dici che l’errore grammaticale era voluto? una forma di scardinamento della realtà basata su rigide regole?

    @Toso: Fantastico! Un romanzo – anzi, no! – un universo narrativo racchiuso in 7 parole!

  6. by alex

    una delle scritte da muri più bella, che si può leggere tutt’ora all’imbocco degli stradelli guelfi è:
    BIONDINA TI AMORO

  7. by Nandina

    secondo me esiste qualche libro che le raccoglie, e sono troppo belle…
    Sul muro della mia casa al mare, un condominio con tre famiglie in un paesino minuscolo, comparve una scritta stupenda, a scherno della mia vicina del secondo piano, vera maniaca delle pulizie (si intenda senza esagerazioni), tal signora Rosa:

    ROSA SEI PULITA

    E ditemi se non è poesia!

    Vele, l’errore grammaticale non so se era voluto, sono aperte le interpretazioni, quella di toso è una meraviglia vera!

  8. by Nandina

    ah, per le strade di milano invece ne giravano su Santoro (scritte tutte dalla stessa mano) la più bella :

    SANTORO OSSIMORO

    mo’ la smetto, promesso!

  9. by Rea

    Si, immaginavo una risposta del genere. Sure che l’ho letto, tesoro!
    Ma come dire?! Sulla seconda che hai riportato, non mi sono sentita chiamata in causa e i motivi li do in pasto al cripticismo.

  10. è questa tua ritrovata misoginia a farti scrivere cattiverie sul mio corpicino sul mio blog? :P

    Molto poetico l’incipit di questo post.

    Dalle mie parti, su in Padania, in mezzo alle orribili scritte “Lega Nord” e robaccia così, ne ricordo una bellissima, su un muro del mio paese:
    BOSSI, ILLUMINACI: DATTI FUOCO!

  11. by carmen

    Nel muro davanti alla chiesa qui dalle mie parti c’è la scritta (forse residuo di qualche matrimonio) “a voi che entrate ripensateci …siete a un passo dalla fine” be’ un bell’augurio :D

  12. by cadex1

    Visto che ormai c’e’ una temperatura quasi tropicale avrei pensato di scriverlo davanti al mio comune.. :-D

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>