Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Ich bin doch nicht blöd

13 settembre 2007 - Author: velenero - 11 commenti

bloedIeri in radio ho sentito una notizia tra il buffo e l’inquietante: il Mediamarkt che sta in Alexanderplatz a Berlino (che poi altro non è che la versione tedesca di Mediaworld) annunciava l’inizio di una vendita promozionale con prezzi sottocosto (che poi è quello che succede anche da noi).

La particolarità della cosa sta nel fatto che il negozio è stato preso di mira da non ricordo quante migliaia di shoppers compulsivi, tanto che ad un certo punto è stato necessario l’intervento dei poliziotti in tenuta antisommossa.

Sì, perché, vista l’affluenza di gente, il direttore del negozio aveva deciso di far entrare i clienti a scaglioni e quelli rimasti fuori, frustrati dall’attesa, hanno letteralmente distrutto una vetrina ed invaso il negozio… quasi una scena da film di George Romero, eh?

Chi riportava la notizia in radio, sottolineava il fatto che tutto ciò non era avvenuto in un qualunque paese che da poco si era aperto alle gioie del capitalismo, ma nella civilissima capitale della civilissima Germania.

Stranamente, oggi, non ho trovato nessun quotidiano o agenzia di stampa telematici che riportassero la notizia… alla fine mi sono rivolto alla filiale germanofona di Indymedia… Non parlo tedesco, fatemi sapere se ho linkato l’articolo giusto.

(Però, nonostante io non parli tedesco, so cosa significa il tag pubblicitario di Mediamarkt… e mi è piaciuto così tanto che l’ho usato come titolo del post)

Categories: civitas, costumi

Discussion (11 commenti)

  1. by tengi

    Si ma che cosa diamine vendevano?

    che vuol dire il tag?

  2. by alex

    il corriere della sera ha pubblicato qualche foto in tarda mattinata…
    che fenomeni, però, i tedeschi: quando vogliono qualcosa non hanno mezzi termini…

  3. by alex

    ps..quando ci sono stato io, a quel mediaworld di alexanderplatz (un mesetto fa), c’erano degli stupendi imac… :D

  4. @tengilla: vendevano elettronica… ho corretto il post e ho messo un link a wikipedia dove si spiega cos’è un tag… non è una cosa che farei per chiunque, eh! :D

    @alex: quando i tedeschi vogliono qualcosa non hanno mezzi termini
    **battutaccia politically uncorrect**
    Sì, lo avevano già dimostrato con la Polonia… (adesso mi sa che tutti i miei amici tedeschi mi tolgono il saluto)

  5. by S.B.

    Se non è capitalismo selvaggio questo .. :-)

  6. by tengi

    ehm… no dicevo che significa la frase in tedesco…

  7. @tengilla: lol! perdonami! non avevo capito!

    La frase in tedesco significa più o meno: “Io non sono per niente scemo”

  8. by alex

    in realtà la faccenda della polonia è stato tutto un malinteso.
    avevano detto ad hitler che in un supermercato in centro avevano super sconti…

  9. @alex: adesso tolgono il saluto anche a te… :)

  10. by alex

    non possono: io adoro la germania!

  11. by simona

    Io adoro Berlino!!!! ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>