Menu

Autista

Vendi la tua anima ad Aladar FFM:

MEEZ

Meez 3D avatar avatars games

Categorie

Archivio

Contatori

© 2012 BlogName - All rights reserved.

Firstyme WordPress Theme.
Designed by Charlie Asemota.

Ti amerò lunedì

18 gennaio 2010 - Author: velenero - Nessun commento

Qualcuno si lamenta perché non scrivo più sul blog…

Non è che mi manchino gli argomenti, ma il problema è che se parlo della vita quotidiana in Germania, qualcuno si irrita perché “non è possibile che in Germania sia tutto così figo…!”.

Non è che sia tutto così figo, semplicemente qui esiste la normalità… e noi italiani siamo così poco abituati alla normalità che, quando ce la troviamo davanti o ne sentiamo parlare, ci appare come se fosse straordinarietà…

Se invece parlo dell’Italia, mi viene da vomitare… per esempio, adesso si fa un gran parlare dei fatti gravissimi di Rosarno legati al “problema” dell’immigrazione… tanto per dirne una, qui in Germania l’immigrazione non viene mai presentata dai media come un problema, ma come una condizione umana… non ci avevate mai pensato, eh? Ma al populismo leghista ha sempre fatto comodo cavalcare questa storia del “problema” dell’immigrazione… blaterando di criminali negri che ci rubano il lavoro e violentano le nostre figlie… e intanto si rendono complici della riabilitazione della figura (di merda) di Bettino Craxi.

Sabato in tv ho scoperto un’interessantissima cantante danese che sta spopolando qui in Germania; si chiama Aura Dione, una specie di Alanis Morissette più blues… conto di metterla presto in radio… intanto, ecco un assaggio (il singolo non è bellissimo, ma l’album è notevole… e poi lei è gnocca!):

The video cannot be shown at the moment. Please try again later.

Aura Dione – I Will Love You Monday

Categories: che tempo fa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>